Un corso di calligrafia a Roma pensato per principianti assoluti ma adatto anche a chi già pratica calligrafia, per studiare la Cancelleresca e avvicinarsi al mondo della bella scrittura con gli strumenti giusti. Un laboratorio pratico di calligrafia a Roma in zona Domus Aurea, sabato 19 e domenica 20 ottobre 2019.

Un workshop di calligrafia tradizionale, basato su un modello rinascimentale di scrittura storica (Cancelleresca), realizzato con strumenti scrittori calligrafici come i pennini tronchi e l’inchiostro ferrogallico su carta Fabriano.

corso calligrafia roma

Ecco com’è andata

Tornando da Roma ho attraversato il traffico impazzito della domenica fatto di clacson e semafori. Tra un palazzo e l’altro, a un certo punto, un dettaglio del frontone bianco della basilica di San Giovanni m’ha strappato lo sguardo dai fari dell’auto che mi precedeva. In realtà, ero già stato rapito a Porta San Paolo, accanto alla Piramide Cestia, sotto il Monte Cocci, tra le vie di Testaccio, di fronte all’ocra e al rosa e all’arancio e al bianco del travertino e delle facciate dei palazzi di Trastevere al tramonto. Guardando il Colosseo quando il sabato mattina sono arrivato dove abbiamo trascrorso questi due giorni.

Non è la prima volta che vedo Roma. L’ho vissuta per un paio di anni e conosco quanto sia ardua la quotidianità in una città unica al mondo, nel bene e nel male, come Roma. So quanto è dura, ma dopo un’ora a passo d’uomo nei viali intasati quello squarcio di facciata illuminata nel cielo non ancora buio, tra un muro e l’altro, m’ha donato pace. M’ha fatto sentire bene. Una sensazione che descrivere così mi rendo conto di quanto sia banale, ma chi conosce Roma lo so che lo sa cosa e quanto significhi, questo sentirsi bene. Perché la conosce questa bellezza. Sta lì da secoli e ogni volta è come trovarcisi davanti per la prima volta. Non è diverso quando mi perdo tra le cime degli Appennini o sotto la cupola di Brunelleschi o nel silenzio di un monastero o in mille altri luoghi carichi di una bellezza che si svela solo se i nostri occhi hanno fame di cercarla.

Ecco, io non dovevo insegnare la calligrafia in questo fine settimana: ci sono decine e decine di maestri più bravi di me cui ho consigliato e continuo a consigliare di rivolgersi. Io, con umiltà e senza pretese, consapevole che siamo nani sulle spalle di giganti, volevo solo aiutare coloro con cui ho avuto la fortuna di confrontarmi ad aprire gli occhi su questa, di bellezza. La scrittura. Instradare verso una prospettiva di passione e amore per le lettere che a me hanno restituito dieci volte tanto quello che io sono riuscito a dar loro.

Il nostro alfabeto sta lì da millenni, lo leggiamo tutti i giorni; il corsivo Italico da secoli mantiene la sua forma elegante. Ma se da oggi, quando chi lo ha affrontato con me lo incontrerà avrà una passione negli occhi che ieri non conosceva, allora queste due giornate saranno servite.
Alla fine era questo il mio scopo: trasmettere l’amore per la bellezza che ho incontrato io nella calligrafia. Un amore senza il quale potrete frequentare tutti i corsi del mondo, ma niente vi restituirà quel senso di qualcosa che chiude un cerchio dentro di noi. Quella sensazione di prima, che è il motivo per cui, dopo anni, ogni volta che impugno una penna mi sento un bambino.

Descrizione del corso di Calligrafia Cancelleresca

Questo corso di calligrafia a Roma si propone come un’introduzione al mondo della bella scrittura, per fornire i giusti strumenti – con un pizzico di storia, un po’ di teoria e tanta pratica – per affrontare le forme fondamentali della calligrafia Cancelleresca, modello di scrittura umanistica cinquecentesco all’origine di tutti i corsivi in uso nel mondo occidentale.

Utilizzeremo pennini a scalpello e un inchiostro nero naturale come il ferrogallico, carta Fabriano ruvida per calligrafia e accessori di scrittura professionali, rigatori e matite. Studieremo su un manuale di calligrafia e una dispensa di Cancelleresca autoprodotti, sperimenteremo la scrittura su carta fatta a mano e ci divertiremo con strumenti di scrittura storici. Forniremo noi tutti gli strumenti e i materiali, assieme studieremo le forme basilari delle lettere di questo alfabeto, lavorando sui movimenti da seguire, studiando l’anatomia e le costruzioni di lettere e parole e l’andamento della scrittura.

Questo laboratorio si rivolge a tutti, anche – e soprattutto – a principianti assoluti, e non è richiesta nessuna conoscenza calligrafica o tipografica; purtroppo non è adatto a principianti mancini.
Tutti i materiali vi saranno forniti, ma ovviamente se avete vostri strumenti di scrittura e volete utilizzarli siete liberissimi di farlo. In ogni caso troverete sulla vostra scrivania tutti i materiali, gli accessori, le dispense e le informazioni pratiche per saperne di più su ciò che studieremo.

Svolgimento del corso

Dopo una breve introduzione storico paleografica alla scrittura e una veloce panoramica teorica e pratica sugli strumenti e i materiali della calligrafia, fatte le presentazioni e rotto il ghiaccio, prepareremo l’ambiente di scrittura costruendo il nostro strumento per scrivere (montando il pennino a scalpello sulla cannuccia), impugneremo correttamente la penna, intingendola nell’inchiostro, e con la giusta postura inizieremo a scrivere.

Scalderemo la mano e scioglieremo i muscoli con una serie di esercizi propedeutici a far scrivere il pennino e a muoversi con la giusta inclinazione, il giusto ritmo, il migliore respiro. Proseguiremo facendo propria la terminologia di base, arrivando allo studio del tratteggio e del ductus delle lettere minuscole. Affronteremo poi le lettere maiuscole, la composizione delle parole e delle frasi, il layout e l’impaginazione di composizioni sul foglio.

ISCRIZIONI CHIUSE

Contatti

Lorenzo Paciaroni:
info@bellascrittura.eu | 389.9474712 (anche whatsapp)

Copyleft (L) Bella Scrittura 2019.
All rights reversed; by-nc-nd 3.0. Condividi con consapevolezza.