Una pergamena per la pensione è un regalo sempre più richiesto. Sarà per la quota cento o per l’invecchiamento progressivo della popolazione italiana. O anche solo perché di regalare orologi ai pensionati non se ne può più – ora che non dovranno più guardarlo con ansia, oltretutto -, ma negli ultimi tempi mi sono trovato spesso a comporre pensieri e poesie in calligrafia corsiva per una pergamena per la pensione.

Si tratta di richieste semplici ma molto curate: trascrivere in corsivo – io propongo sempre l’italico, per la sua eleganza e leggibilità – delle frasi dedicate a chi ha lavorato tutta la vita e ora potrà disporre del suo tempo per le proprie passioni.

La carta che offro è sempre della carta fatta a mano in Fabriano e l’inchiostro il ferrogallico.

Combinazione che mi garantisce immutabilità nel tempo e resistenza negli anni, caratteristiche che chi ha una vita di lavoro alle spalle sa quanto contino.

Inoltre, aggiungo anche una piccola certificazione che attesta l’autenticità dell’opera, la provenienza artigianale degli inchiostri, la genuinità della realizzazione manuale della carta e, ovviamente, la scrittura a mano del testo in corsivo.

Pergamena per la pensione in calligrafia corsiva

Ultimamente ne ho realizzate un paio, di queste pergamene regalo per pensionamento, da spedire in Emilia Romagna e in Toscana, ma in passato mi sono trovato a scrivere a mano poesie regalo per una pergamena per la pensione numerose altre volte. È stato sempre un piacere e, dall’altra parte, posso immaginare anche il piacere nel riceverne.

Poi, come per una strana coincidenza o una reazione a catena, in questo agosto mi sono arrivate, addirittura nello stesso giorno, almeno altre tre richieste di pergamene regalo per occasioni simili.

Un compleanno, una poesia e una lettera d’amore, e il mio ferragosto è stato allietato dai pensieri altrui da tradurre in emozioni con la calligrafia.

Copyleft (L) Bella Scrittura 2020.
All rights reversed; by-nc-nd 3.0. Condividi con consapevolezza.