Scrivere a mano in corsivo: un corso di calligrafia per docenti a Santa Vittoria in Matenano (FM)

Un corso di calligrafia per docenti finalizzato a scrivere meglio per insegnare meglio a scrivere: a Santa Vittoria in Matenano (FM), domenica 29 ottobre 2017, presso la sede della scuola primaria in Viale della Vittoria, studieremo la storia e l’esecuzione del corsivo italico con docenti e appassionati.

Passeremo qualche ora assieme a scrivere a mano, per migliorare la nostra grafia quotidiana applicando un modello semplificato di Italico. Prenderemo in mano matite e penne per applicare una calligrafia storica alla nostra scrittura quotidiana, con strumenti familiari di uso comune, trascorrendo qualche ora a studiare esecuzione formale e corsiva della cancelleresca, affascinante scrittura storica patrimonio culturale dell’Umanesimo italiano.

Descrizione del corso di calligrafia per docenti

Il corso di calligrafia per docenti si distribuisce in una intera giornata, da mattina a sera (dalle 10 alle 18). Si articola in più fasi successive: un’introduzione storica e teorica, quindi un laboratorio pratico di scrittura a mano orientato all’apprendimento di ductus, tratteggio e ritmo di un modello storico (il corsivo italico), per applicarlo con penne, matite e pennarelli, e infine la realizzazione di un breve testo in “bella calligrafia” con questo modello rinascimentale.

La calligrafia italica o Cancelleresca (la differenza tra i due nomi è solo, appunto, nel nome), è uno stile che si presta alle più disparate applicazioni (da una lettera formale ad un diploma, da una poesia ad un segnaposto); è uno dei “ferri del mestiere” basilari e più divertenti da usare per ogni aspirante calligrafo.
Questo corso di calligrafia corsiva è adatto a tutti, anche a principianti senza nessuna conoscenza calligrafica o tipografica alle spalle. Con l’esercizio ognuno, anche senza abilità calligrafiche alle spalle, saprà produrre una scrittura individuale piacevole e appagante in maniera personale e spontanea. Questo corso di calligrafia per docenti è molto apprezzato anche da graphic designer, tipografi, wedding planner, tatuatori, crafter.

Utilizzeremo matite e penne di varia natura, gli strumenti di scrittura più comodi quando ci si ritrova a scrivere per molte ore. Carta con diversa grammatura, alfabeti e testi; una dispensa pratica e un piccolo manuale di calligrafia con molti riferimenti ed informazioni utili per proseguire a studiare la bella scrittura a mano. Studieremo le forme basilari delle lettere di questo alfabeto, lavorando sui movimenti da seguire, sulle legature tra le lettere e sul ritmo di scrittura. Porteremo il tratteggio veloce delle lettere corsive sul foglio senza mai staccare la penna, privilegiando la velocità della scrittura di tutti i giorni all’esecuzione formale del ductus, ma facendo riferimento al modello di lettere della calligrafia Cancelleresca.

Svolgimento del corso

Dopo una breve introduzione storica alla scrittura e una piccola panoramica teorica sulla calligrafia, fatte le presentazioni e rotto il ghiaccio, prepareremo l’ambiente di scrittura impugnando correttamente la penna e assumendo la giusta postura.

Quindi scalderemo la mano e scioglieremo i muscoli con una serie di esercizi propedeutici a muoversi sulle righe dell’Italico, con la giusta inclinazione, il giusto ritmo, il migliore respiro. Proseguiremo facendo propria la terminologia di base, arrivando allo studio del ductus e alla comprensione del tratteggio delle lettere minuscole e di quelle maiuscole, con le loro variazioni e le caratteristiche peculiari che rendono l’Italico ancora oggi una delle scritture più apprezzate al mondo.

Le lettere inizialmente verranno scritte singolarmente o a gruppi con forme somiglianti, quindi si formeranno le prime parole, studiando le distanze fra le lettere e poi le frasi con le distanze fra le righe. Concluderemo la nostra giornata unendo le lettere per formare parole, quindi componendo brevi testi per gestire in scioltezza il giusto ritmo di scrittura, eseguendo il modello proposto per applicarlo alla nostra naturale grafia.

* * *

Dalla parte giusta della cattedra

Abbiamo costruito un bellissimo laboratorio pratico di bella scrittura a Santa Vittoria in Matenano, domenica 29 novembre 2017. Confrontarmi con una “classe” così genuinamente coinvolta dalla scrittura come quella nel plesso scolastico del paesino sui Sibillini è stata un’esperienza formativa, prima ancora che un piacere. Dalla “parte giusta” della cattedra ho scoperto quanta umiltà e amore per il proprio mestiere ci sono in docenti che dopo decenni di insegnamento ancora hanno il coraggio e l’intelligenza di mettersi in discussione. Ho conosciuto uomini e donne pronti a tornare bambini per esercitarsi con aste e ovali a penna e matita. Ho toccato con mano un’atmosfera magica che ci ha cullato l’anima, grazie alla calligrafia, nelle belle ore trascorse in quell’aula.
Un sentito encomio va alla professoressa Alba Berducci che ci ha accolto, che ha organizzato tutto alla perfezione e che tanto si è spesa per darci questa opportunità di scrittura; abbiamo assieme già deciso che domenica 28 gennaio 2018, neve permettendo, nella medesima scuola a Santa Vittoria in Matenano (FM) terremo un secondo incontro, con pennini e inchiostri, per applicare la Cancelleresca a uno strumento calligrafico tradizionale come il pennino tronco intriso di ferrogallico.

Condividi questo contenuto!
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail