Ho trascorso qualche giorno, a inizio anno, nei pressi di Bergamo, città patrimonio UNESCO dal 2017 per le sue mura venete. Si tratta di un’imponente costruzione architettonica del XVI secolo, ben conservata, costituita da quattordici baluardi, due piani, cento aperture per bocche da fuoco, due polveriere e quattro porte. Come tanti, trovandomi a troppe ore di auto da lassù, ho cercato online una soluzione per alloggiare sul posto e, come tanti, ho selezionato una struttura tra le tante in base alle mie esigenze e alle mie preferenze.

Oltre i soliti criteri, c’è stato un dettaglio che mi ha fatto escludere tutti i concorrenti quando ho visto le foto di questo bel residence, dal nome, appunto, Mura Venete: le scritte sui muri, ai miei occhi un valore aggiunto di peso in termini di accoglienza.

Non semplici stencil o decorazioni commerciali, ma vera e propria calligrafia in corsivo, perlopiù, eseguita a pennello in Italico e American Cursive. Parlo per quello che ho visto, ovviamente: l’Hotel Borgo Brianteo di Ponte San Pietro, a due passi da Bergamo, struttura che ingloba anche Mura Venete, è molto grande ed è stato interamente decorato; la mia stanza era purtroppo (purtroppo per me, che avrei voluto vederle tutte) solo una piccola parte.

La calligrafia di Mattia Bonora sulle pareti di Mura Venete

Ho riconosciuto senza difficoltà la mano di uno bravo – di due, in realtà; accanto alla calligrafia c’erano anche splendide illustrazioni – e, oltre la bravura, un tocco che qua e là per il web avevo già incontrato. Il vero riconosce il vero, diceva la Vecchia Scuola tanti anni fa. Si tratta delle mani dei Bonora Brothers, Mattia e Stefano Bonora.

Chi frequenta il mondo della calligrafia li conoscerà già, ma trovarsi a contatto con le loro opere, per qualche giorno, mi ha consegnato quella soddisfazione in più – le scritte sul muro mi fanno stare bene, punto; sono felice ci siano strutture che ne commissionino – che ha reso ai miei occhi una struttura come Mura Venete, già di per sé estremamente qualitativa, una gran bella scelta. Che vuol dire un gran bel soggiorno, la missione di ogni struttura ricettiva, alla fine.

mura venete corsivo bonora

Calligrafia come valore aggiunto in una struttura ricettiva già di valore

Al Borgo Brianteo ho trovato una pulizia impeccabile, comodità, tranquillità e una posizione strategica. Un’area giochi per bambini coi divertimenti preferiti di mio figlio (e taaanti colori), una libreria con edizioni di lusso e pubblicazioni pregiate. Poi, nel residence Mura Venete e nella sistemazione in cui mi sono sentito come a casa, ho goduto della calligrafia di Mattia Bonora che ho cercato e trovato in ogni angolo.

Un elegante Italico a pennello a raccontare titoli e delimitare spazi nella struttura ricettiva e un personalissimo divertente American Cursive Handwriting a marker nelle cornici delle fotografie panoramiche di Bergamo dipinte su muro a fare da didascalia. Nel loro sito ho potuto godermi il resto della calligrafia su muro precluso alle mie possibilità di ospite.

Potevo lasciare alle Mura Venete una semplice recensione positiva (su booking viaggia a 9,2), ma in un aggregatore generalista di opinioni di clienti tutte queste foto di scrittura a mano su pareti sarebbero state sprecate. Allora preferisco dire la mia sulle mie pagine. E la mia è “complimenti Mura Venete” per la scelta. Ottima scelta, la calligrafia, e ancora migliore quella dei Bonora Brothers. Se capitate in zona Bergamo, godetevi un po’ di questa bellezza.

Copyleft (L) Bella Scrittura 2020.
All rights reversed; by-nc-nd 3.0. Condividi con consapevolezza.